I prossimi 25 e 26 marzo a Breno, il Camunia Rally vivrà la sua nona edizione. La gara bresciana sarà valevole quale rally nazionale.

Breno (BS)- La Vallecamonica è pronta ad accogliere ancora una volta il Camunia Rally che il prossimo mese di marzo vedrà la disputa della sua nona edizione.

Nata sotto forma di rallyday, la corsa dell’alta bresciana è diventata una competizione a carattere nazionale regalando a concorrenti e pubblico le tanto acclamate vetture R5, ora ribattezzate Rally2.

Come nelle ultime annate, i prossimi 25 e 26 marzo sarà ancora Breno a fare da quartier generale per una corsa che potrà contare su circa sessanta chilometri di prove distribuiti nell’arco di due giorni.

Ad impugnare il timone organizzativo sarà ancora una volta la famiglia Zagami a capo delle scuderie New Turbomark Rally Team ed NTT Rally Event.

“La Vallecamonica è un territorio di grande fascino storico, turistico e sportivo e poter vantare il nostro nome all’interno degli eventi promossi da questa fantastica provincia. Con il nostro rally vogliamo essere sempre all’altezza degli alti standard camuni” ha dichiarato Giuseppe Zagami.

Le iscrizioni al 9° Camunia Rally si apriranno il giorno giovedì 23 febbraio e proseguiranno fino al 15 marzo. Il Cinema e l’Hotel Giardino di Breno saranno ancora sotto i riflettori in quanto polo logistico fondamentale per tutta la competizione che vedrà invece il parco assistenza nella zona industriale di Cividate Camuno. Il sabato della gara, 25 marzo, si terrà lo shake down in un breve tratto nei pressi di Deria nel quale i concorrenti potranno testare le vetture in assetto gara.

La partenza sarà in piazza Fiamme Verdi a Cividate Camuno mentre l’arrivo si conferma nella suggestiva piazza Ronchi di Breno.