MOTORI E MUSICA: AL CAMUNIA RALLY, DARFO BOARIO TERME DIVENTA LA CAPITALE DELLO SHOW

Mancavano solo i motori a dar risalto alla cittadina valligiana che i prossimi 23 e 24 marzo sarà protagonista con il secondo atto della Coppa Rally di Zona3: il Camunia Rally organizzato dalla New Turbomark Rally Team. Per celebrare la decima edizione ci sarà anche il concerto di Omar Pedrini!

Breno (BS)- Il prossimo Camunia Rally vestirà abiti nuovi, abiti della festa. Nello scalare l’ennesimo gradino qualitativo, i promotori della scuderia New Turbomark hanno allargato il loro raggio d’azione spostando la sede logistica a Darfo Boario Terme, principale centro della Vallecamonica con i suoi quindicimila abitanti. Da lì avranno sviluppo tutte le operazioni di gara e da lì la direzione potrà gestire con maggior coinvolgimento tutta la logistica della competizione.

Il luogo deputato a quartier generale è il Centro Congressi che con la sua area esterna di 5000 metri quadrati, ospiterà il parco assistenza mentre le attrezzate sale interne saranno adibite a direzione gara, centro classifiche e sala stampa. Un salto di qualità non indifferente per una competizione in continua crescita: partita con il format rallyday, la gara si è via via sviluppata sino ad ottenere la validità per la Coppa Rally di Zona3 che da quest’anno, include solo le principali gare di Lombardia.

Siamo felici ed orgogliosi di poter ospitare un evento di tale caratura” afferma il sindaco di Darfo Boario Terme Dario Colossi “perché da alcuni anni la nostra città, che è il perfetto baricentro di una valle che si sviluppa dal Lago d’Iseo fino al Passo del Tonale, ospita eventi sportivi di alto livello accogliendo atleti di fama nazionale ed internazionale. Dopo il ciclismo, il trial, l’enduro e la pallavolo, il rally va ad unirsi a questo ampio ventaglio di discipline che possono godere della nostra ospitalità. In quanto rinomato centro termale la disponibilità alberghiera è notevole e chi farà parte della gara avrà modo di godere di tutti i servizi utili anche solo spostandosi a piedi dal Centro Congressi”.

Una location ad hoc, si diceva, per una gara che ha già fatto parlare ampiamente di sé per via delle rinnovate e tanto gradite prove speciali. Ora l’attesa è per il 22 febbraio quando verranno aperte ufficialmente le iscrizioni.

Concerto- Per celebrare i dieci anni del Camunia Rally, gli organizzatori della New Turbomark Rally Team hanno organizzato un concerto di prestigio. Domenica 24 marzo alle 21.00, sul palco allestito al Centro Congressi si esibirà infatti Omar Pedrini, rocker bresciano già leader dei Timoria, legato anche da una forte amicizia con la famiglia Zagami a capo del gruppo promotore. Lo “zio rock”, ha annunciato da alcuni mesi la riduzione delle sue esibizioni live ma non ha saputo dire di no alla proposta di un live che potrà arricchire una cornice già di per sé fantastica, quella del Camunia Rally 2024.

 

 


IL CAMUNIA RALLY SVELA LE SUE SPECIALI

La seconda gara della CRZ di terza zona si correrà su un tracciato rinnovato che propone storia e tradizione. Astrio, Val Palot e Montecampione torneranno ad essere protagoniste in Vallecamonica grazie alla New Turbomark Rally Team. Appuntamento per il 23 e 24 marzo a Breno e Boario Terme.

Breno (BS)- La decima edizione del Camunia Rally è pronta a stupire. L’annuncio delle scorse settimane con il quale gli organizzatori avevano anticipato il netto cambio di percorso rispetto agli scorsi anni, ha scatenato voci, entusiasmi ed aspettative per quello che sarà il secondo appuntamento di CRZ3, la terza zona della Coppa Rally. In alta provincia di Brescia, come spesso detto in passato, il “palato” degli appassionati è fino e la New Turbomark Rally Team questo lo ha ben capito proponendo un percorso di altissimo livello.

 

Un tracciato da sogno- Con Breno confermatissima sede di partenza ed arrivo nella sua affascinante piazza mercato, le location sportive della gara spostano il baricentro nella parte bassa della Vallecamonica “rispolverando” tratti già utilizzati in passato per il Rally 1000 Miglia a validità europea. Primo crono sarà la Astrio/Sisem di ben quindici chilometri che verrà disputata alle 16.13 ed in notturna alle 20.51; il senso di marcia della speciale sarà differente rispetto agli ultimi anni con lo start che avverrà a Mezzarro e lo stop a Pescarzo, alle porte di Breno. La giornata di domenica comincerà con i dieci chilometri della Val Palot, celebre tratto iniziale della mitica prova Colle San Zeno che negli anni ha visto tutti i massimi campioni europei cimentarcisi; chilometraggio simile per la prova successiva, la Montecampione, stage che gli appassionati ricordano molto bene grazie al suo adrenalinico mix di salita e discesa. Anche queste due speciali verranno percorse per due volte prima della cerimonia finale che avverrà alle ore 15.41. In totale saranno più di settanta i chilometri da dedicare al cronometro.

 

Iscrizioni- L’apertura delle iscrizioni è fissata per il giorno 22 febbraio mentre il termine ultimo per l’invio delle adesioni è il 13 marzo. Base logistica della gara sarà il Centro Congressi di Boario Terme.