IL CAMUNIA RALLY È RINVIATO A DATA DA DESTINARSI

 

 

Come tutte le gare nazionali, anche la corsa è costretto ad alzare bandiera bianca.

 

 

Breno (BS)- Il Camunia Rally è rinviato a data da destinarsi. Come logico che fosse, in una situazione di emergenza come quella attuale, gli organizzatori comunicano ciò che era dato per scontato e cioè che nel fine settimana del 16 e 17 maggio, non si correrà la settima edizione della gara lombarda.

 

“Nonostante l’attuale periodo di “lockdown” scada il 3 maggio, è impensabile parlare di rally nel breve periodo; a maggior ragione in un territorio fortemente colpito dal Coronavirus come quello della provincia di Brescia” spiega Giuseppe Zagami “col quale siamo sempre stati in grande armonia. Abbiamo troppo rispetto per gente e territorio per immaginare di portare una corsa automobilistica in questo momento. Anzi, colgo l’occasione per ringraziare i sindaci di Breno e Bienno per la gentile disponibilità e per fare un grosso in bocca al lupo a loro e alle comunità che essi rappresentano.”

 

Come tutte le altre gare nazionali, anche il Camunia aspetta di capire se il rinvio a data da destinarsi riuscirà a sfociare con una nuova ricollocazione nel calendario.

 

 

www.camuniarally.it


TRE BUONE RAGIONI PER SCEGLIERE IL CAMUNIA RALLY

 

A maggio si svolgerà la settima edizione della corsa bresciana organizzata dalla scuderia New Turbomark. Importante novità saranno le tre gare in una.

Breno (BS)- Il mese di maggio sarà davvero “caldo” per gli appassionati di motori. Nella settimana dall’11 al 17 tutti coloro che possiedono una vettura da competizione potranno dare sfogo alla propria passione. Se per le auto d’epoca lo scenario principale sarà la Mille Miglia, per tutte le altre ci sarà la ghiotta opportunità del Camunia Rally, corsa che si svolgerà tra sabato 16 e domenica 17 maggio.

La scuderia New Turbomark ha infatti ampliato la gamma di scelta per chi guarda con interesse alla gara bresciana. Al rally moderno, che toccherà la sua settima edizione, si aggiungono infatti lo storico e la regolarità sport, due discipline che ricalcheranno il medesimo percorso e che vedranno al via bolidi d’antan impegnati a battere i cronometri o a pareggiare le medie.

“Fino ad oggi non vi era la possibilità concreta di unire queste discipline per via di tempistiche troppo dilatate che impedivano agli organizzatori di far convivere queste categorie. Ora, viste le numerose richieste e constatato l’alto livello di qualità dell’utenza bresciana del motorsport, abbiamo voluto aggiungere l’Historic ed il Legend Camunia Rally permettendo a più vetture ed equipaggi di assaporare la nostra corsa” dichiara soddisfatto Claudio Zagami, presidente della New Turbomark.

È ancora presto per il programma della gara ma il gruppo organizzatore sta lavorando sodo con le amministrazioni locali e gli enti territoriali per coinvolgere tutte le realtà. “Una nostra peculiarità è quella di rendere partecipi tutti i principali attori di un territorio perché è solo così che si può rendere i rally parte del tessuto connettivo dell’area interessata; diversamente, diventeremmo solo un evento anonimo che non verrebbe nemmeno visto di buon grado. Il nostro obiettivo è di esser ben voluti e lavoriamo sempre in questa direzione” ha chiuso Zagami.

Breno è confermato al centro delle operazioni: nella cittadina camuna il rally vedrà la sua partenza e l’arrivo.

 

www.camuniarally.it